Bioattivatore per Compostaggio Sostanze Organiche

Premessa

Art. PB.010 – Di fronte a una crescente produzione di rifiuti solidi urbani si vanno sviluppando e diffondendo gli impianti di compostaggio per la loro corretta gestione. Il Bioattivatore per compostaggio sostanze organiche opera dunque sulla frazione umida; una delle fonti di maggiori problemi, in quanto è microbiologicamente instabile provocando nelle diverse fasi:

  • Rischi di contaminazione da patogeni
  • Formazioni di percolato
  • Difficoltà di pulizia
  • Diffusione di cattivi odori

Le biotecnologie attraverso la biodegradazione dei residui organici contribuiscono pertanto in maniera significativa a prevenire ed eliminare questi rischi. In modo particolare la riduzione dei rischi di contaminazioni da batteri patogeni è di notevole interesse per la salute dei cittadini e degli operatori del processo.

 

CaratteristicheBioattivatore per compostaggio sostanze organiche

Il Bioattivatore per compostaggio sostanze organiche è quindi formulato per promuovere ed accelerare i processi di compostaggio aerobico delle sostanze organiche. L’uso del prodotto consente infatti di ottimizzare il processo di stabilizzazione della sostanza organica e di ridurre i tempi necessari per la produzione del compost di qualità. Permette l’eliminazione dei cattivi odori.

 

Bioattivatore per compostaggio sostanze organiche

L’applicazione del Bioattivatore accelera ed ottimizza le reazioni di degradazione del substrato organico presente nei R.U. In questo modo:

  • sono ridotti i tempi di stabilizzazione;
  • si minimizza la formazione di sostanze maleodoranti;
  • viene ridotto il consumo energetico.

I microrganismi utilizzati nella formulazione sono particolarmente attivi ed efficaci anche nei confronti delle sostanze di difficile umificazione garantendo una buona qualità del compost prodotto.

 

Home | Inviaci una richiesta | Facebook