Legislazione sulle acque

Principali provvedimenti della legislazione sulle acque e sui fanghi, attualmente in vigore, emanati dallo Stato Italiano, anche in recepimento delle direttive dell’Unione Europea

 

Elenco cronologico

  • Testo unico delle disposizioni di legge intorno alle opere idrauliche delle diverse categorie (R.D. n°523 del 25/07/1904) 
  • Codice penale – ART. 439, 440,635 (R.D. n°1398 del 19/10/1930)
  • Testo unico delle disposizioni di legge sulle acque e impianti elettrici – ART. 248, 249 (R.D. n°1775 del 11/12/1933)
  • Approvazione del testo unico leggi sanitarie titolo III dell’igiene e del suolo ed abitato- capo III delle lavorazioni insalubri articolo 216, 217 elenco delle manifatture o fabbriche che producono vapori,gas o altre esalazioni insalubri (R.D. n°1265 del 1934)
  • Criteri, metodologie e norme tecniche generali di cui all’art. 2, lettere b), d) ed e), della l. 10 maggio 1976, n. 319, recante norme per la tutela delle acque dall’inquinamento (DEL.CITAI del 04/02/1977)
  • Disposizioni per la difesa del mare (LEGGE n°979 del 31/12/1982)
  • Attuazione della direttiva cee numero 80/778 concernente la qualità delle acque destinate al consumo umano, ai sensi dell’art. 15 della legge 16 aprile 1987, n. 183 (DPR. n°236 del 24/05/1988)
  • Nuove norme in materia di utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione e di scarichi dei frantoi oleari (LEGGE n°183 del 18/05/1989)
  • Misure urgenti per il miglioramento qualitativo e la prevenzione dell’inquinamento delle acque – conv. in legge 71 del 05.04.1990 – art. 1, 10, 13 (D.L. n°16 del 05/02/1990)

 

Fanghi di Depurazione

  • Attuazione della direttiva 86/278/CEE concernente la protezione dell’ambiente, in particolare del suolo, nell’utilizzazione dei fanghi di depurazione in agricoltura (DECRETO LEGISLATIVO n°99 del 27/01/1992)
  • Attuazione della direttiva 80/68/CEE concernente la protezione delle acque sotterranee dall’inquinamento provocato da certe sostanze pericolose (DECRETO LEGISLATIVO n°132 del 27/01/1992)
  • Interventi per la difesa del mare – ART. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 (LEGGE n°220 del 28/02/1992)
  • Riordino in materia di concessione acque pubbliche – ART. 10, 11, 15 (D.LGS. n°275 del 12/07/1993)
  • Disposizioni urgenti per la regolamentazione degli scarichi termici a mare – ART. 2, 3, 4 (D.L. n°408 del 09/10/1993)
  • Nuove norme in materia di utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione e di scarichi dei frantoi oleari (LEGGE n°574 del 11/11/1996) 

 

Disciplina Acque Potabili

  • Attuazione della direttiva 98/83/ce relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano (D.LGS. n°31 del 02/02/2001)
  • Norme tecniche per il riutilizzo delle acque reflue, in attuazione dell’art. 26 comma 2 del decreto legislativo 11 maggio 1999, n° 152 (D.M. n°185 del 2003)
  • Regolamento concernente i materiali e gli oggetti che possono essere utilizzati negli impianti fissi di captazione, trattamento, adduzione e distribuzione delle acque destinate al consumo umano (D.M. n°174 del 2004)
  • Criteri e norme tecniche generali per la disciplina regionale dell’utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione e degli scarichi dei frantoi oleari, di cui all’articolo 38 del decreto legislativo 11 maggio 1999, n. 152 (DECRETO MIN. del 06/07/2005)
  • Norme tecniche per il riutilizzo delle acque reflue, ai sensi dell’articolo 99, comma 1 , del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 (D.M. del 02/04/2006)

 

Testo Unico Ambientale

  • Norme in materia ambientale – parte terza: norme in materia di difesa del suolo e lotta alla desertificazione,di tutela delle acque dall’inquinamento di gestione delle risorse idriche (DECRETO LEGISLATIVO n° 152 del 03/04/2006)
  • Attuazione della direttiva 2005/35/ce relativa a inquinamento provocato dalle navi e conseguenti sanzioni (D.LGS. n° 202 del 06/09/2007)
  • Attuazione direttiva 2006/7/CE relativa alla gestione della qualità delle acque di balneazione e abrogazione direttiva 76/160/CE (D.LGS. n° 116 del 30/05/2008)
  • Misure straordinarie in materia di risorse idriche e di protezione dell’ambiente (LEGGE n° 13 del 27/02/2009)
  • Attuazione della direttiva 2006/118/CE, relativa alla protezione delle acque sotterranee dall’inquinamento e dal deterioramento (DECRETO LEGISLATIVO n° 30 del 16/03/2009)
  • Regolamento di semplificazione degli adempimenti amministrativi in materia ambientale per le imprese – ART. 1, 2, 3, 5, 6  (DPR. n°227 del 19/10/2011)
  • Disposizioni tecniche concernenti apparecchiature finalizzate al trattamento dell’acqua destinata al consumo umano (D.M. n°25 del 2012)
  • Disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente (LEGGE n°68 del 22/05/2015)
  • Attuazione della direttiva 2013/51/EURATOM del consiglio, del 22 ottobre 2013, che stabilisce requisiti per la tutela della salute della popolazione relativamente alle sostanze radioattive presenti nelle acque destinate al consumo umano (D.LGS. n°28 del 15/02/2016)
  • Criteri e norme tecniche generali per la disciplina regionale dell’utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento e delle acque reflue, nonché per la produzione e l’utilizzazione agronomica del digestato (D.M. del 25/02/2016)
  • Regolamento recante criteri per il rilascio dell’autorizzazione al ravvenamento o all’accrescimento artificiale dei corpi idrici sotterranei al fine del raggiungimento dell’obiettivo di qualità, ai sensi dell’articolo 104, comma 4-bis, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 (D.M. n°100 del 02/05/2016)

 

Migliori Tecnologie Disponibili

  • Conclusioni sulle migliori tecniche disponibili (BAT), a norma della direttiva 2010/75/UE del parlamento europeo e del consiglio, sui sistemi comuni di trattamento/gestione delle acque reflue e dei gas di scarico nell’industria chimica (Decisione n°2016/902 del 30/05/2016)
  • Recepimento della direttiva 2014/80/UE della commissione del 20 giugno 2014 che modifica l’allegato ii della direttiva 2006/118/CE del parlamento europeo e del consiglio sulla protezione delle acque sotterranee dall’inquinamento e dal deterioramento (D.M del 06/07/2016)
  • Modifiche all’allegato i del decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 31, recante: “Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano (D.M del 14/11/2016)

Home | Facebook


Lascia un commento